Casa > Notizia > Notizie del settore

Classificazione dei terminali dell'inverter.

2022-12-15

Il terminale di cablaggio del convertitore di frequenza appartiene a un tipo di connettore, che è diviso in foro singolo, doppio foro, jack, gancio, ecc., dal materiale, argento ramato, rame zincato, rame, alluminio, ferro e così via. Sono utilizzati principalmente per trasmettere segnali elettrici o condurre elettricità. In ingegneria, sono l'interfaccia riservata per il progetto della parte anteriore della stazione e le funzionalità integrate per il progetto dell'interfaccia posteriore della stazione.

La potenza dell'inverter è suddivisa in due categorie: terminale forte e terminale debole;

(1) I terminali elettrici forti si riferiscono ai terminali di cablaggio ad alta tensione e ad alta potenza, di solito inclusi i terminali di alimentazione RST, i terminali del motore UVW, i terminali del bus P + e N-DC, i terminali della resistenza del freno PB, i terminali di terra in lamiera di alluminio di raffreddamento E, ecc. L'energia del convertitore viene trasferita attraverso questi morsetti, che vengono elaborati e poi trasferiti al motore.

(2) I terminali di corrente debole includono i terminali di alimentazione a corrente debole +24V, com, +10V e GND, FWD in avanti, REV indietro, terminali di definizione multifunzione X1~X7, RA, RB, terminali di uscita relè interni RC, uscita analogica AO terminali, VI, terminali di uscita analogica AI, terminali di comunicazione RS485, ecc. Questi sono anche chiamati terminali di controllo.

Come far girare il convertitore di frequenza, quanta velocità farlo girare, qual è il suo stato attuale e come lavorare insieme alle apparecchiature periferiche sono tutti realizzati dal livello di questi terminali. Di solito, FWD, REV, X1~X7 inviano istruzioni al convertitore di frequenza attraverso l'apertura e la chiusura del segnale di contatto dei contattori esterni. Il contatto normalmente aperto viene generalmente utilizzato per controllare di più, alcuni inverter possono anche definire la logica positiva e negativa del segnale logico.